Cablaggio strutturato

Il cablaggio strutturato è l’impianto tecnologico per la trasmissione dei dati e tanti altri servizi mediante l’integrazione di diverse tipologie di cavo, come la fibra ottica, cavo in rame, con l’etere e le reti wireless.

La necessità della creazione di standard di cablaggio strutturato è stata quella di integrare diverse tipologie di servizi, dalla connessione dati, alla condivisione di file e sicuramente all’evoluzione della fonia.

Una rete cablata innanzitutto ha prestazioni nettamente superiori, sotto il profilo della sicurezza è inattaccabile da possibili malintenzionati e non per ultimo non si incrementa l’inquinamento elettromagnetico, già elevato nelle abitazioni, visto il crescere del numero di apparati che utilizzano questa tecnologia. Le reti cablate sono diffusissime in tutti i settori, dal commerciale e industriale, fino a quello abitativo, dove sono necessarie per l’integrazione di servizi dedicati alla domotica, videosorveglianza, ecc… 

Questa infrastruttura è composta da componenti passivi come cavi, prese utente, connettori e permutatori (patch panel) per i cavi in rame e cassetti ottici per cavi in fibra.